giovedì 6 settembre 2012

Capelli: lavaggi eco-bio o quasi (più "divagazione social")

Gli shampoo utilizzati nella mia Hair-Routine
Lo so, ho parlato di capelli pochi post fa.
Il fatto è che, ultimamente, i miei proprio non mi piacciono. Sono sfibrati sulle punte, spenti e completamente privi di volume (per usare un eufemismo; in realtà, sono proprio iper-piatti, effetto "salice piangente").
Prima dell'estate, stagione accompagnata da bagni di sole e d'acqua salata, però, la situazione era decisamente migliorata, grazie soprattutto ad un'attenta hair-routine che escludesse prodotti commerciali ultra-siliconici, ricchi di parabeni ed altre schifezze.
Poi, complici le vacanze, ho ceduto alle tentazioni dei prodotti bell'e pronti (shampoo economici dalle esotiche fragranze, balsami in spray, mousse pseudo-volumizzanti).
Sono un'eterna borderline, in bilico fra l'eco-bio e la pratica immediatezza.
Adesso, però, sento quasi la necessità di riprendere le "cure" di prima e, giusto ora che sono in (ri)partenza, volevo prima condividerle con voi.
Nello specifico, alternavo il lavaggio con la farina di ceci (lo conoscete?) a due shampoo dagli ingredienti abbastanza "puliti" (in gergo chiamati "di transizione", utili a disabituarsi ai prodotti commerciali prima di passare al totale eco-bio).
Gli shampoo in questione sono l'Ultra Dolce all'estratto di Camomilla e Miele di Garnier, che ultimamente dovrebbe avere migliorato pure la sua composizione, e lo Shampoo per capelli delicati con estratto di tiglio e germe di grano di Esselunga - Linea Natura (se vi interessano, posso fare una review per entrambi, riportando inoltre dettagliatamente i rispettivi INCI).

Mentre la ricetta della "pappetta alla farina di ceci", ottima alternativa allo shampoo, ve la riporto subito. Anche perchè è semplicissima da realizzare e richiede due soli ingredienti: farina di ceci (incredibile, eh?) e acqua.

Basta armarsi di una ciotolina, versarvi 3 cucchiai abbondanti di farina di ceci e allungare con acqua fino a formare una pastella.
Quindi, applicare sui capelli bagnati come fosse uno shampoo... L'unica differenza sarà la mancanza di schiuma, pertanto occorrerà prestare attenzione nel ricoprire ogni zona della cute e massaggiare accuratamente per qualche minuto.
Infine risciacquare e applicare, sulle lunghezze, un balsamo (inutile precisarlo, possibilmente dall'INCI pulito). Oppure, meglio ancora, effettuare il "risciacquo acido" (ne avevo parlato giusto qui, in un post precedente).
Contate che le dosi valgono per capelli abbastanza lunghi, i miei arrivano sotto le spalle... può darsi che per voi sia sufficiente meno farina (o che ve ne occorra di più, se avete capelli lunghissimi).
Il risultato è quello di capelli non solo puliti, ma anche più leggeri e vaporosi.
L'unica pecca è l'odore: con il risciacquo acido a me non pare persista ma, senza condizionante o senza ultimo risciacquo, l'aroma di farina di ceci può essere percepito per qualche ora dai nasi più sensibili. Ho letto di ragazze che, per ovviare a questo inconveniente, aggiungevano una goccia di olio essenziale alla pappetta descritta in precedenza, ma onestamente non ho mai provato. Ho semplicemente riservato questo tipo di detersione a serate in cui non prevedevo di uscire.

Ecco, alternando questi 3 lavaggi sono passata dal lavare i capelli TUTTI i giorni (ed erano incredibilmente sporchi dopo solo poche ore, una vera agonia) a tre volte a settimana. Che non è poco ma, in proporzione, è un enorme passo avanti.
Come avrete intuito i miei capelli hanno una tendenza abnorme ad ingrassarsi. Le avevo provate tutte: li ho tenuti legati, li ho lasciati sciolti, ho cambiato federa del cuscino ogni sera, ho evitato accuratamente di toccarli con le mani (sia mai potessero essere veicolo di altra sporcizia), ma nulla. Evidentemente il problema era sì una predisposizione genetica, ma anche e soprattutto l'uso di shampoo altamente siliconici che appesantivano ulteriormente i capelli.

A proposito, prima di chiudere la parentesi "lavaggio capelli", ecco un altro paio di trucchetti che ho trovato particolarmente utili:
- allungare lo shampoo con acqua
, soprattutto se i lavaggi sono frequenti, diminuisce il potere aggressivo dello shampoo stesso;
mentre, al contrario,
- nel caso i capelli siano particolarmente unti, ho trovato sia più funzionale aggiungere un pizzico di bicarbonato di sodio allo shampoo, che ne migliora l'effetto sgrassante ed è sicuramente preferibile al doppio lavaggio.
Ovviamente, qualsiasi vostro suggerimento aggiuntivo è graditissimo e ne farò tesoro.

Infine, sulla "divagazione social": ATuttoMakeUp ora è anche su Twitter! E sto meditando pure l'iscrizione a Bloglovin' e Pinterest.
In realtà, più per scommessa che per utilità, visto che sto ancora imparando il funzionamento dei diversi strumenti sociali (che, detta così, suona una definizione freddissima).
Da quando è nato questo blog (da pochissimo, in realtà) sto esplorando un mondo nuovo e, anche se può sembrare stucchevole o banale, è davvero un'esperienza bellissima. Mi spiego: prima vivevo l'universo del web quasi passivamente; non che non mi arricchissi leggendo, ma ero piuttosto pigra e silenziosa. Ora sto provando a raccontarmi e a confrontarmi, sto imparando ad "imparare", a mettermi in gioco, a cambiare opinione se mi rendo conto che le mie tesi vacillano. Quindi grazie, davvero, per avermi accolta in questo mondo che guardavo da lontano. E grazie per i vostri commenti e per quanto scrivete e condividete sui vostri blog, alimentando questo scambio illimitato e prezioso.
Spero che la costanza mi assista (ben più a lungo che per la mia hair-routine di questa estate!) e che questo non sia solo che l'inizio di una lunga e ricca conoscenza. :)

34 commenti:

  1. Interessantissimo il lavaggio con la farina di ceci! Io non ho i capelli particolarmente grassi ma da quando ho iniziato a prendere treno e metro ogni giorno per andare in università me li sento sempre sporchi e li lavo in continuazione!
    Sono d'accordo con te, questa dei blog è davvero un'esperienza che arricchisce tanto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Guarda, concordo: i luoghi chiusi e affollati sono micidiali! Poi, sarà anche una sensazione soggettiva (almeno, io mi rendo conto di essere parecchio fissata con la pulizia... se vengo a contatto con qualcosa di potenzialmente sporco e ricco di germi, ho la percezione di averli "accumulati" tutti, quei germi, specie sulla mia testolina!) :D

      Elimina
    2. Esattamente! Razionalmente so che se li ho lavati la sera prima non possono essere poi così sporchi dopo un'ora di treno, solo che è più orte di me hahahaha

      Elimina
    3. Come ti capisco! :D Benvenuta nel club "mi-sento-un-magnete-per-germi"! ;)

      Elimina
  2. Mi hai paperto un mondo con il lavaggio alla farina di ceci!Lo proverò, mi hai incuriosita :)
    Io ho provato a fare la brava e curare l'INCI di ogni prodotto che usavo, ma alla fine un po' ho ceduto e attualmente sono tornata a usare qualche prodotto decisamente poco bio..dovrei rimediare!

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Ne sono felice, davvero! :) Ovviamente, sono curiosissima di sapere come ti trovi... Già dal primo lavaggio, io ho notato differenze enormi in termini di "leggerezza", soprattutto.
      Per quanto riguarda gli shampoo veri e propri, invece, sono d'accordo con te sul valore della costanza: i miei capelli ne hanno tratto benefici dopo mesi (e anche io, prima, cedevo dopo qualche settimana... vanificando un po' tutto il processo di "ri-equilibrio")! :)

      Elimina
  4. Grazie per gli ottimi consigli! Se ti va ti consiglio di dare un occhiata ai prodotti Simply Organic secondo me ti possono piacere molto:)
    Grazie per la visita ora hai una nuova followear e poi ti andrà di ricambiare c farebbe piacere;) un bacione
    www.laborsadimarypoppins.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, per l'iscrizione e per il suggerimento! :) Certo, vengo a dare un'occhiata molto volentieri!

      Elimina
  5. Grazie per i consigli!!! io uso il sunsilk purificante, come INCI fa un po' schifino però mantiene i capelli puliti per moltissimo tempo!!!
    A proposito, ti seguo anche io... grazie per essere passata da me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per l'iscrizione e per aver condiviso la tua esperienza! :) Personalmente, tendo a scartare a priori i prodotti purificanti/sgrassanti... su di me, hanno l'effetto opposto: cute sporca in tempi ancor più rapidi! Forse sono troppo aggressivi e vanno davvero a stimolare la produzione di sebo... Non lo so, so solo che i miei capelli non li reggono! :)

      Elimina
  6. Proverò il lavaggio con la farina di ceci! Anche i miei capelli sono abbastanza grassi e tutte le volte che esco ho sempre la sensazione di sporcarli in modo assurdo!
    Grazie mille per i consigli!
    http://chiarafashioncorner.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i capelli grassi è una manna dal cielo! Sono certa ne rimarrai soddisfatta ma, naturalmente, aspetto il tuo diretto parere! ;) Un bacione!

      Elimina
  7. ciao cara eccomi qua...caspita dopo aver letto la tua recensione mi hai davvero incuriosito a provare la mitica pappetta per capelli....
    io "odio" i miei capelli o meglio odiavo....sono arrivata perfino ad odiarli e a tagliarli perchè non mi piacevano in nessuna maniera....come dicevi tu...piatti e privi di volume...inoltre ho la cute molto delicata quindi la maggior parte degli shampoo non lo tollero (anche l'ultra dolce...mi fa venire un prurito tale che sembro un'infestata :()
    ...ora sto usando il Tigi Catwalk Your Highness...con cui mi trovo da dio...non lo abbandonerò più :D (se ti interessa saperne di +, avevo pubblicato un articolo "collaborazione uoma parrucchieri"...
    kiss
    vendy :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che avevo letto che ad alcuni l'Ultra Dolce (non ricordo in che variante, però... non tutte sono uguali, come ingredienti) aveva provocato prurito? Ultimamente hanno cambiato la formulazione e non mi pare ci fossero allergeni particolari... In ogni caso, quando riuscirò a trovare il tempo di scrivere la review dettagliata, farò anche una bella analisi dell'INCI! ;) Non conosco il Tigi Catwalk Your Highness, ma ora mi hai incuriosita e andrò a leggermi il tuo articolo! :)
      Mi raccomando, fammi sapere se proverai la pappetta! Un bacione grande! :)

      Elimina
    2. Mi sembra che fosse quello alla ciliegia e il classico all'albicocca che la mia testa proprio non tollera...mi sento impazzire dal prurito...
      appena la provo ti faccio sapere cara...
      mega kiss
      ^_^

      Elimina
  8. Il lavaggio con la farina di ceci non l'avevo mai sentito, interessante! :) io ancora devo riuscire a trovare lo shampoo giusto, di quelli dell'Esselunga ne ho sempre sentito parlare bene! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quelli Esselunga (linea Natura o Gabbiano) sono decisamente buoni! :) Quello che utilizzo, fra l'altro, l'ho pagato anche poco... 1,75€ mi pare ed ha un INCI quasi pulitissimo! Se ti capita, magari fai una prova: non si sa mai sia quello giusto anche per te ;)

      Elimina
  9. This post looks so good!
    I really love your blog :D
    Wanna follow eachother?
    Love, Anne

    www.movieanne.com

    RispondiElimina
  10. Ciaoo sono una tua nuova follower e devo dire che il tuo blog è interessante :) la farina di ceci non l'ho mai provata x il capelli ma deve essere buona :) io ho i capelli sottili e mossi quindi si sfibrano facilmente e ultimamente sto usando l'ultra dolce all'estratto di burro di karitè e mi trovo molto bene :)) spero mi seguirai un bacio
    http://www.beautyandnail.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite! :) A quanto ricordo, quasi tutti gli Ultra Dolce erano fra i prodotti dall'INCI più pulito, in maggiore o minore misura, a seconda della variante... ma comunque, nettamente migliori della stragrande maggioranza dei prodotti da supermercato. Andrò a leggermi gli ingredienti pure di quello al burro di karité! E anche il tuo blog, ovviamente! ;)

      Elimina
  11. Io avendo i capelli colorati sono vincolata dall'usare lo shampoo per i capelli tinti XD quindi la mia haircare non è poi così varia XD Appena accedo su twitter ti seguo! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!! :) Pensa che io ho anche deciso di smettere con le tinte... avevo talmente tanto stressato i miei capelli che non penso ne reggerebbero di aggiuntive! Però comprendo il vincolo dell'utilizzo di soli prodotti appositi :)

      Elimina
  12. Ti ho trovata su bloglovin' :-) ti seguo subito anche li, così posso leggere i tuoi post piu comodamente, visto che ho l'apposita app sull'iphone! Tu continua così, mi raccomando ;-)

    Ps: io ho i capelli ricci e crespi, corti, ma soggetti a quella sciagura mondiale detta forfora, che oltre alle crostine mi porta anche diversi pruriti... Consigli? Ho pochissimo tempo, ahimè, quindi faccio una gran fatica ad usare rimedi naturali... Qualche shampoo "pulito"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clo, mi fanno davvero tanto piacere la tua lettura e il tuo supporto! :) Tornando ai capelli... Quanto spesso li lavi? Perchè, secondo me, per lavaggi frequenti può andare benissimo quello Esselunga di cui parlavo nel post (Shampoo con estratto di tiglio e germe di grano, della linea Natura), essendo per capelli delicati, quindi non troppo aggressivo. Non ti andrebbe a "sollecitare" eccessivamente la cute e poi ha un buonissimo INCI, che si spera scongiuri qualsiasi irritazione e/o prurito aggiuntivo! :)

      Elimina
    2. Solitamente 3 volte a settimana circa!

      Elimina
    3. Secondo me, allora può andare... Ti anticipo che non è granché schiumogeno né c'è da aspettarsi una gran profumazione, ma svolge piuttosto bene il suo lavoro. Altrimenti, sempre Esselunga (ma devo ricercare l'INCI, anche se non mi pareva male), c'è anche lo shampoo specifico antiforfora, della linea base. Non l'ho mai provato personalmente, ma ne ho sentito parlare sempre molto bene da chi si trovava ad affrontare questo "fastidio" :)

      Elimina
    4. Ho un solo problema: qui nei dintorni non ci sono supermercati esselunga T_T io sono della provincia di vicenza e il più vicino è a verona!!! Non è una catena molto diffusa qui in veneto... :-(

      Elimina
    5. Accidenti! :( Non so se può esserti utile, ma sapevo che dal sito Esselunga era possibile richiedere la spedizione a domicilio... anche se immagino si perda la convenienza con le spese di spedizione (e poi, mi sorge il dubbio che magari non coprano le zone in cui non ci sono negozi fisici...)

      Elimina
  13. io con l'ultra dolce mi trovo bene,
    ma lungi da me il panthen,mi ha letteralmente rovinato i capelli,spenti opachi e si ingrassavano subito.
    da quando ho smesso di usarlo i miei capelli ringraziano.
    nuova follower:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, con il Pantene (tanto costoso e tanto decantato) pure io mi ci sono sempre trovata male. E basta leggersi l'INCI per capirne la ragione. :)
      Grazie mille per il follow, passo a trovarti! :)

      Elimina
  14. io ho provato la farina di ceci ed è stato un disastro!

    ti seguo
    tobebioacaseofbeauty.blogspot.it

    RispondiElimina
  15. Ciaooo siamo nuove followers...
    anche noi nel nostro blog abbiamo pubblicato un post sulla routine di capelli tutta ecobiologica!
    Se ti può interessare ti lascio il link: http://onlineonlove.blogspot.it/2013/01/capelli-al-top-con-prodotti-bio.html

    Passa a trovarci!
    Un bacino
    Lina D

    RispondiElimina
  16. ciao, nuova iscritta!!!
    ufff..vorrei poter provare i prodotti esselunga anch'io!!!
    se ti va, passa da me http://biologicamentebio.blogspot.it/
    :) a presto!

    RispondiElimina